L’itinerario Letterario Pavesiano, è un percorso che ci porterà alla scoperta di Brancaleone Marina e della sua storia,  attraverso i luoghi che caratterizzarono il confino politico dello scrittore Piemontese Cesare Pavese. Un itinerario narrato e narrante che racchiude in se, tutta l’essenza dell’esperienza al confino dello scrittore che durante il 1935 e la primavera del 1936 trascorse a Brancaleone Marina, con visita ai luoghi di cultura della nostra cittadina, ed uno squarcio sulle belle realtà Associative e le eccellenze gastronomiche del nostro Comune.
 
DESCRIZIONE ITINERARIO:
Il percorso inizierà dalla Stazione FS di Brancaleone dove in prima battuta visiteremo l’ospedale delle Tartarughe marine gestito dall’Associazione Blue Conservacy Onlus per poi proseguire sulla Via Regina Margherita, dove visiteremo la Chiesa Parrocchiale di San Pietro Apostolo che custodisce una preziosa tela di fine settecento (oltre alle statue del Santo Patrono della città San Pietro e l’effigie della compatrona Maria del Monte Carmelo), recentemente restaurate.
 
Si proseguirà sulla stessa via dove faremo tappa al Monumento dei Caduti in guerra 1915-1928 e faremo sosta al Museo del Mare di Brancaleone dove incontreremo i volontari dell’Associazione Caretta Calabria Conservation che ci guideranno attraverso l’esposizione e l’allestimento del piccolo museo. Si proseguirà scendendo sul Corso Umberto I° dove prima ammireremo la Palma monumentale sita nella villetta comunale e subito dopo sosta di fronte all’antico Albergo Roma che lo scrittore piemontese frequentava, sempre sul corso Umberto I° ammireremo il bassorilievo bronzeo del Dott. Vincenzo De Angelis uno dei grandi benefattori della città di Brancaleone.
 
L’itinerario prosegue attraversando un tratto del lungomare passando dai ruderi dell’antica chiesetta di San Pietro (ex proprietà dei Carafa di Roccella) per giungere di li a poco di fronte allo scoglio lungo conosciuto anche con il nome di “scoglio lungo di Cesare Pavese”, con ampio risalto alla storia  del paese, oltre che alla visione della spiaggia preferita dalle tartarughe Caretta caretta.
 
Attraversato il tratto di lungomare, si risalirà per il Corso Umberto I° dove attraverseremo l’antica Caserma dei Carabinieri, e visiteremo la “Scala Pavesiana” in via Cavour recentemente oggetto di un progetto di Rigenerazione urbana condotta dai Volontari del Servizio Civile Universale, dedicata agli emigranti di Brancaleone con dei versi di Cesare Pavese incisi sulla scalinata.
 
La scala ci porterà su un tratto di Via Regina Margherita dove visiteremo i laboratori dell’Azienda Amandula-Caracciolo e degusteremo alcuni dei prodotti artigianali di produzione propria. Al termine della visita ai laboratori di Amandula- Caracciolo visiteremo la Dimora del Confino di Cesare Pavese, accolti dal suo proprietario che ci racconterà aneddoti e vicissitudini della casa. Al termine della visita alla stanza che ospitò Pavese durante il periodo del confino, degusteremo i prodotti al Bergamotto offerti dallAzienda Agricola Patea.
 
PROGRAMMA:
Ore 16:45 Appuntamento presso Piazza Stazione (registrazione partecipanti)
Ore 17:00 Visita all’Ospedale delle Tartarughe Marine e inizio percorso urbano come descritto.
Ore 19:30 termine del trekking urbano e saluti presso la Dimora del Confino di Cesare Pavese.
 
SCHEDA TECNICA:
Escursione di tipo: T (Turistica)
Lunghezza Complessiva del dell’itinerario: 1,9km
Grado di difficoltà: Facile adatto a tutte le categorie d’età (i minori possono partecipare se accompagnati e sotto tutela di un adulto).
Quota di partecipazione: 10€ (a sostegno delle attività di volontariato delle associazioni coinvolte).
 
L’evento è legato ad un Foto -Contest Instagram, allo scopo di condividere gli scatti sui social network (Facebook, Instagram, Twitter) e divulgare la cultura, l’esperienza, la bellezza dei luoghi. Le modalità di assegnazione dei gadget verranno comunicate in sede di iscrizione.
 
INFO E PRENOTAZIONI
www.prolocobrancaleone.it TEL/ +39 3470844564 (anche WhatsApp), fornendo i propri dati anagrafici entro il 16.09.2022 (Num. Minimo partecipanti 10, max 30)
 
N.B.
L’organizzazione si riserva di annullare l’evento e/o modificare l’itinerario in caso di condizioni meteo avverse, pertanto è preferibile tenersi aggiornati sulle pagine ufficiali della Pro Loco di Brancaleone (Facebook, Instagram, Twitter).
 
Ogni partecipante, presa visione dell’itinerario, accetta e aderisce all’iniziativa sotto propria responsabilità, esonerando l’organizzazione da ogni responsabilità civile e/o penale che possa derivare da eventuali infortuni.

Commenti

commenti