Nell’ottica della promozione e valorizzazione del Parco Archeologico Urbano di Brancaleone Vetus (RC) la nostra Associazione (Ente gestore del Parco Archeologico Urbano) intende invitare tutte le Associazioni del territorio Calabrese ad aderire al progetto denominato “AdottiAmo Brancaleone Vetus”, ideato in collaborazione con l’Associazione Calabria Condivisa, attraverso la realizzazione di una visita del borgo abbandonato, al fine di instaurare rapporti di dialogo e cooperazione, scambio di idee progettuali in grado di sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema del volontariato attivo e sulle politiche di rigenerazione urbana dei siti storici abbandonati. Negli ultimi anni infatti, il borgo di Brancaleone Vetus è stato protagonista di progetti ed interventi che hanno coinvolto numerosi volontari del luogo, Enti e Associazioni del territorio che si sono dimostrati fondamentali per il recupero della fruibilità del complesso urbano, di sentieri e vicoli del borgo che oggi rappresentano una delle pietre miliari del progetto “Renaissance Brancaleone Vetus” in atto dal 2016.  Il progetto “AdottiAmo Brancaleone Vetus” nasce da un’idea concettuale di “rinascita” condivisa e condivisibile, interscambio e cooperazione fra Enti profit e no profit, attraverso la partecipazione attiva dei cittadini e soprattutto dei giovani. Il progetto “AdottiAmo Brancaleone Vetus” si basa nell’adottare uno spazio, riqualificare un’area, lasciare un segno tangibile da parte delle associazioni aderenti, che potrebbe consistere anche nella forma più semplice di finanziamento di un’opera fra quelle riportate in elenco obbiettivo:

IL CONTESTO:

Il borgo sorge su una collina rocciosa, alle spalle della cittadina costiera a circa 3km di strada e 10 minuti in auto, ed offre la possibilità di conoscere, più nel profondo, la storia, la cultura e l’identità di una delle zone della nostra area Metropolitana di Reggio Calabria tra le più autentiche ed archeologicamente più interessanti. Brancaleone Vetus si presenta oggi in stato di rudere, ma nel contempo un sito storico reso accessibile e messo in sicurezza grazie ai percorsi riqualificati e corredati da tabelle turistiche che indicano i luoghi di interesse storico ed archeologico accessibili anche mediante dispositivi tecnologici. Qui è possibile svolgere attività ludico-ricreative completamente immersi nella natura, a contatto con la natura selvaggia di questi luoghi, pregni di storia e spiritualità.

 L’ESPERIENZA PROPONE:

Una passeggiata culturale ed esperienziale prevista per Domenica 15 Maggio 2022, visita narrata del Parco Archeologico Urbano, Geosito rocce mioceniche, Sito dei Silos-Granai, Grotta dell’Albero della Vita, tombe cripta della chiesa proto papale dell’Annunziata, Casa-Grotta, Grotta della Madonna del Riposo, Centro Documentazioni (ex chiesa dell’Annunziata), briefing finale con illustrazione della fasi di rigenerazione urbana del sito, grazie all’opera volontaria della Pro Loco ente gestore del sito storico

Sarà una giornata all’insegna dell’amicizia, immersi nella natura e nel paesaggio di questo sito urbano antichissimo, oltre ad un’occasione unica per conoscere tante realtà associative territoriali che si spendono e si battono per il rilancio turistico dei territori. Il messaggio che vorremmo lanciare in occasione di tale giornata è che solo facendo rete e condividendo le iniziative riusciremo a valorizzare i nostri territori.

 PROGRAMMA:

Ore 09:30 Ritrovo a Brancaleone Marina (Piazza Stazione)

Ore 09:50 Partenza (in automobile) per Brancaleone Vetus

Ore 10:00 Arrivo previsto presso il Parco Archeologico Urbano di Brancaleone Vetus

– Briefing di benvenuto

– Visita ai ruderi del borgo, chiese-grotte, Centro Documentazioni, aree riqualificate dai nostri volontari.

Ore 12:00 Momento di riflessine, scambio di idee e di esperienze

Ore 12:30 Pausa pranzo a sacco presso il borgo

Ore 15:00 Arrivo a Brancaleone Marina e visita Dimora Cesare Pavese a Brancaleone Marina

 

SCHEDA TECNICA:

Escursione di tipo: T (Turistica) adatta a tutti

Km da percorrere: 0

Dislivelli: irrisori

Presenza di acqua potabile: Rifornirsi da casa

 EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO:

Abbigliamento adeguato al periodo, Scarpe da ginnastica, Cappellino, occhiali da sole, Acqua (almeno 1,5lt), macchina fotografica, e tanta voglia di scoprire la storia e la cultura di questo luogo.

 Per sostenere ed aderire all’iniziativa si richiede:

Quota simbolica minima di 20€ per singola associazione (partecipando alla giornata con una delegazione di 4 consociati, si precisa infatti che il contributo per ciascun partecipante è di 5 €); Oppure il versamento della predetta quota tramite IBAN:  IT26 K076 0116 3000 0100 7512 153,  c/c postale  N° 001007512153 INTESTATO A: Pro Loco di Brancaleone CAUSALE: AdottiAmo Brancaleone Vetus.

Si precisa che qualora qualcuno dei soci desiderasse partecipare singolarmente, a prescindere dall’adesione dell’associazione, si richiede una quota simbolica di 5€ a sostegno del progetto.

 

*L’organizzazione si esonera da ogni responsabilità civile o penale che possa scaturire da infortuni, danni a persone o cose, ognuno partecipa a titolo volontario dopo aver letto attentamente il programma e la scheda tecnica contenente le informazioni.

Commenti

commenti