551671_3563101513815_1808015878_nLa gastronomia tipica del luogo è molto simile a tutta la gastronomia tipica presente in tutta la fascia jonica reggina, e più specificatamente “L’area Grecanica”, ma si differenzia spesso nell’uso delle materie prime e metodi di preparazione e cottura. Ad esempio i salumi, sono l’eccellenza presente tutt’oggi nelle tavole delle case dei brancaleonesi Salsiccia, capocollo, pancetta, soppressate ed altri derivanti, sono ancora prodotti seguendo le antiche ricette della cultura agropastorale del posto, così come anche i formaggi, vino, olio extravergine d’oliva, miele, la produzione e distillazione del Bergamotto ed altri agrumi che in vari periodi dell’anno vengono raccolti ed esportati anche al nord d’Italia. Tra i primi piatti, tipici del luogo possiamo sicuramente annoverare “i maccheroni” conditi con sugo fatto con la carne di capra, maiale, o pur semplicemente il ragù, il tutto spolverati con un buon pecorino locale.

10650003_10203602698365639_1024206768014200947_n

Zeppole

Poi le Zeppole o “Zzippuli” ripiene di acciughe pescate nel nostro mare, che sono il piatto tipico della tradizione che si gustano in vari periodi dell’anno e nelle feste rionali. Particolari e molto gustosi, anche i dolci come “i Pretali” dolce tipico natalizio ripieno di pasta di fichi secchi e mandorle in pasta frolla, i “Nacautuli” ciambelle di pasta di patate fritta e poi rotolate nello zucchero, e “i Guti” brioche all’uovo con l’uovo sodo al suo interno dolce tipico pasquale, oltre i vari altri piatti che passano dal gustosissimo pesce azzurro, alla carne prelibata da allevamenti autoctoni.

Letto 2.308 volte